Bambino Sporco = Bambino Felice

Tutte le cose belle nella Vita Spettinano!

Ti ricordi chi diceva questa frase? … Mafalda.

 

 

E se ci pensi è davvero così, ed é vero in tutte le fasi della vita.

Prova a dirmi una volta che ti sei divertita da matti e sei arrivata a casa pettinata e ordinata.

 

Pensa alle prime volte che andavi a ballare,

ti preparavi, tutta carina,

poi ti scatenavi e tornavi a casa come se avessi fatto una maratona, vero?

 

Guardati attorno,

dimmi dimmi se vedi qualcuno che si diverte come un matto ed è pettinato e ordinato.

Mettiti davanti ad una banca all’orario di uscita

tutti ordinati, pettinati come sono entrati alla mattina.

Prova a chiedergli se si sono divertiti nelle ultime 7 ore?

 

A me che sono una persona non proprio maniaca dell’ordine,

é sempre piaciuta questa frase e l’ho sempre usata un po’ come scusa per quando me ne vado in giro un po’ poco “curato”.

 

L’altro giorno mi è capitato di leggere l’etichetta di una maglietta che diceva

“The best days end with dirty t-shirt”

Più o meno la stessa cosa.

 

Ma veniamo a noi!

Alle volte sento le mamme che si lamentano

che le scarpe dei loro bambini si rovinano troppo in fretta,

che i loro bambini “distruggono” le scarpe … anche quelle “buone”!

 

Beh sai che cosa penso?

Penso che un bambino che distrugga le sue scarpine sia davvero un bambino fortunato e felice,

e penso che se sei la mamma di un bambino così devi sentirti davvero una brava mamma e una mamma felice.

Ora però ti dico il perché …

 

Prova a pensare QUANDO il tuo bambino è felice …

quando gioca,

quando corre,

quando salta,

quando canta …

insomma quando ha la possibilità di esprimersi liberamente,

quando è tranquillo di poter essere quello che si sente in quel preciso momento.

 

Va da se che se ti chiedessi di dirmi quanto pensi che il tuo bambino sia più stressato, meno contento, la risposta sarebbe in modo sintetico:

quando si sente costretto.

Se poi la costrizione deriva dal contesto,

sei dal medico e non puoi farlo urlare come vorrebbe,

piuttosto che sei ad un matrimonio e vorresti che arrivasse pulito almeno alle foto di rito,

poco cambia …

si tratta sempre e comunque di un contesto in cui si sentirà costretto.

 

Ti stai chiedendo questo cosa centra con le scarpe “distrutte”?

 

Adesso te lo svelo …

come ben sai i piedi sono un organo di senso,

poi sono un organo di moto,

abbinando le due funzioni si capisce quanto sono fondamentali i piedi per il tuo bambino.

 

(in realtà lo sono anche per te … ma questa è un’altra storia!)

 

ora un bambino che abbia sempre le scarpe perfette,

che non le consuma mai,

che non le sporca mai … non può essere una bambino felice.

 

Vuol dire che non corre, che non salta, che non gioca!

Una scarpa che costringe i piedi,

costringe il movimento

e se il bambino non può muoversi difficilmente sarà felice.

 

Una scarpa morbida che promette al tuo bambino di poter fare tutti i movimenti come se fosse scalzo non potrà mai essere fatta di materiali duri che non si usurano.

 

L’immagine che ti ho voluto dare è sicuramente forte e nel mezzo ci sono mille sfumature, ma l’ho voluta esagerare un po’ solo perché volevo farti arrivare un punto di vista diverso.

 

Definire “buona” una cosa lo puoi fare solo in riferimento al tuo obiettivo.

Quello che penso io e penso voglia anche tu è che sia meglio scegliere come obiettivo il benessere del nostro bambino, non certo il benessere della scarpa.

 

Ricordati questo quando a Settembre dovrai comprare un paio di scarpe nuove per l’inizio della scuola!

 

Be Natural

Cresciamo a Piedi Nudi

 

 

 

 

 

 

Facebooktwitter

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *