Camminare scalzo … un ottimo esercizio a costo 0!

Evvaje è scoppiato il caldo!

 

E’ questo il momento per tirare un bel sospiro di sollievo,

anzi è tempo di far tirare un sospiro di sollievo ai piedini del tuo bambino.

 

E già.

Siamo arrivati nel periodo migliore per la salute dei piedi del tuo bambino e sai perché?

 

Perché non hai più scuse per non farlo camminare scalzo.

 

Fino a qualche giorno fa ci stava “obbligarlo” a mettere le scarpe.

Il freddo, la pioggia, l’umidità etc etc … oggi non ci sono più scuse.

 

Anche il tuo bambino può finalmente può passare più tempo scalzo.

 

Ma perché è così importante lasciarlo un po’ scalzo?

Beh effettivamente se ci segui da un po’ dovresti saperlo bene,

ma meglio ripetere una volta in più …

e se poi è da poco che leggi i nostri articoli è bene che te lo spiego bene.

Camminare scalzo è veramente un toccasano

per il tuo bambino per ben due ordini di ragione.

 

 

PRIMO camminare scalzi permette di usare il piede nella sua più naturale funzionalità.

Il piede scalzo infatti è libero di muoversi, di appoggiare nel modo più naturale.

Tutto questo movimento lo aiuta a crescere e ad irrobustirsi in modo naturale.

A questo punto voglio cogliere l’occasione per sfatare un mito …

Non è affatto vero che camminare scalzo sul piatto fa venire i piedi piatti! 🙂

Un piede piatto non diventa tale per osmosi con il pavimento che calpesta.

E’ vero che camminare a piedi nudi nella sabbia o sull’erba favorisce un movimento più ampio e completo che camminare su un pavimento duro e liscio.

Ma è altresì vero che camminare su un pavimento duro e liscio favorisce un maggior movimento del piede e quindi un maggior esercizio che camminare sullo stesso pavimento con scarpe che contengono e costringono il piede.

 

SECONDO motivo per cui vale la pena lasciare il tuo bambino scalzo, almeno quanto si trova in luoghi “protetti” è che utilizza il piede come organo di senso.

“Sentire” con i piedi è una sensazione davvero unica.

Ti permette di riprendere una funzione ormai assopita che se anche tu dovessi allenare per qualche decina di minuti al giorno potresti riacquistare.

Provalo anche tu!

Quando in questa stagione ti togli le scarpe e fai qualche passo scalza.

Che sensazione hai?

La prima è quella sentire le gambe più leggere, più fresche.

Questo è dovuto al fatto che la tua circolazione migliora per un fatto squisitamente meccanico.

La seconda è quella di “sentire” con il piede dove cammini.

Riconosci se cambia il pavimento senza doverlo vedere, senti la temperatura diverse tra le stante che magari sono esposte al sole e quelle in ombra …

insomma ricevi informazioni dai piedi!

Ora immaginati tutte queste belle sensazioni se venissero provate dal tuo bambino che vive un momento di crescita e di sviluppo.

Tutte queste esperienze non farebbero altro che arricchirlo e quindi garantirgli una crescita e uno sviluppo più ricco!

Questa sera quando tornerei a casa o appena ne hai occasione prova quindi a toglierti le scarpe.

Fai prima tu questo esperimento!

Comincia a fare qualche passo scalza,

concentrati su quello che provi,

quello che senti.

Poi segnati su un foglietto quelle che sono le tue sensazioni,

dopo una decina di giorni rileggi gli appunti e vedrai quante cose hai provato!

In quel momento sarà impossibile per te non far provare le stesse cose al tuo bambino.

Ricordati camminare scalzo è naturale, non c’è nulla di strano!

Provalo anche tu …

ma soprattutto approfitta della bella stagione per far camminare scalzo il tuo bambino.

 

W L’ESTATE!

 

 

Be Natural

Cresciamo a Piedi Nudi

 

 

 

Facebooktwitter

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *