Plantare si, plantare no?

Bambini e Arco Plantare, serve o no Il Plantare?

Se sei anche tu una mamma o un papà che vorrebbe avere più informazioni per poter fare questa scelta, leggi l’articolo che segue. Alla fine sarai tu che valuterai se è importante o no il plantare dentro le scarpine primo passo.

La cosa importante, preferisco sottolinearla perchè magari non riuscirò a renderla nell’articolo: non intendo dire cosa ne penso personalmente, ma vorrei darvi spunti di riflessione in modo che siate Voi genitori a valutare e a scegliere riguardo il plantare.

Se pensate quindi di volere o di aver bisogno di avere maggiori informazioni continuate a leggere.

Prima di tutto mi sembra importante sottolineare che cos’è l’Arco Plantare. Per precisione dobbiamo dire che la pianta del piede è formata da tre archi plantari come da foto.

archi palntari

Non voglio qui annoiarvi con la descrizione scientifica delle caratteristiche, ma mi interessa specificarne la funzione che è quella di trasformare le spinte verticali in spinte laterali allo scopo di meglio distribuire il peso corporeo sulla esigua superficie del poligono d’appoggio sia in posizione ortostatica che durante la locomozione.

In parole povere sono il nostro ammortizzatore e il nostro stabilizzatore per tuta la vita. Come tutti gli archi, sono in grado di sostenere pesi in senso verticale solo nel caso in cui le basi dell’arco siano solide.

Come tutti i muscoli per essere allenati devono muoversi e perchè ciò avvenga bisogna che ci sia la libertà di movimento. Perchè ci sia libertà di movimento bisogna che ci sia lo spazio per farlo.

Per rendere meglio l’idea, pensate a quando siete in palestra, qualunque esercizio fisico voi facciate se pensate di bloccare i vostri movimenti non sarete certo in grado di allenarvi.

A questo punto volevo farvi vedere quali sono i principli muscoli che agiscono sulla formazione degli’archi plantare.

muscoli piede

Come vedete, tutti i muscoli sono volti al sostegno dell’arco plantare, nessuno escluso. Logico che se io non li faccio lavorare, l’arco non si forma o per lo meno non si irrobustisce a sufficienza e qualora il carico verticale diventi eccessivo, questo crolla.

Tutti questi muscoli iniziano il loro lavoro e sono attaccati all’ossatura ben al di sotto del malleolo, quindi è lì che devo cercare lo spazio adatto al loro sviluppo. Tutto lo spazio occupato da altre cose RUBA spazio necessario allo sviluppo dei muscoli del piede. A questo punto vi rifaccio la domanda iniziale:

IL PLANTARE SERVE?

Prima di dare una risposta volevo sottoporre alla vostra attenzione.

I piedi dei bambini sono estremamente malleabili! Pensate che per cultura, i cinesi per mantenere piccoli i piedi della bambine li fasciavano (con risultati terribili per la loro salute!)

(Volevo mettere una foto di questi piedi, ma ve lo evito. Sono comunque reperibili su internet!)

Cosa capita quindi se inserisco un plantare all’interno della scarpa? La cosa certa è che rubo spazio utile per garantire lo spazio per la formazione dei muscoli.

Ciò nonostante è vero anche che chi utilizza e sceglie di utilizzare le scarpe con il plantare vede che i piedi dei suoi bambini hanno bellissimi archi plantari. Perchè?

Come vi ho detto prima i piedi sono estremamente malleabili, quindi il piede prende la forma della scarpa. L’arco plantare sarà sicuramente visibile, ma questo non vuol dire che sia forte e formato muscolarmente. Sicurmanete non sarà robusto come se si fosse formato se il piedino fosse stato scalzo o con scarpe “barefoot” (scarpe pensate e costruite per favorire lo sviluppo del piede come se il bambino fosse scalzo anche con le scarpe ai piedi!)

Credo che in questo articolo ci sia del materiale su cui riflettere per meglio valutare la necessità del plantare oppure no. Mi spiace solo che credo che dalle mie parole si facile capire la mia opinione in merito.

A questo punto sono curioso di sapere come la pensate Voi …

Il Plantare Serve o No? E’ Davvero Indispensabile? … da queste notizie si aprono nuove domande … La scarpa deve essere contenitiva? Il supporto alla Caviglia, si o no? Sono tutti argomenti o già trattati o che tratteremo a breve, per cui seguiteci!

Dove? Su piedisani.net

Insieme potremo sviscerare tutti i dubbi e le domande che sorgeranno spontanee da voi …

per cui non esitate, chiedete, commentate in modo che il confronto sia fruibile da tutti e tutti si possa scegliere con maggiore consapevolezza.

Mr Tiggle

Facebooktwitter

No Responses

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *